Il Duomo di Teramo

Alla scoperta
di un patrimonio

Il miracolo di San Berardo


(Chiara Andreoli, Federica Barbieri, Marianna Logorio, Ida Mascitti, Yuri Ricci, Giuseppina Tedeschi)

S. Berardo


Nel giorno della solennità di San Berardo, durante la messa ufficiata dal Vescovo, il sindaco offre alle autorità ecclesiastiche un cero, omaggio della comunità teramana da sempre devota al suo patrono. Nel corso della cerimonia, è particolarmente suggestiva l´esecuzione del solenne Inno a San Berardo, scritto da Nicola Dati, maestro di cappella della Cattedrale di Teramo. Si tratta di un inno grandioso, eseguito una sola volta l´anno, dedicato al Santo e alla città di Teramo.

Al termine della cerimonia il vescovo, sul sagrato della Cattedrale, benedice la città con le reliquie del patrono.

Questo però non è l´unico momento musicale collegato all´immagine del patrono. La storia, infatti, ci ha tramandato una consistente produzione di azioni sacre, in alcuni casi semplicemente dedicate al Santo, in altri evocative o celebrative delle sue imprese eroiche. La grandezza di San Berardo viene velatamente dipinta attraverso le gesta di Giosuè, Samuele, Giaele, Onia, Barac, o più chiaramente espressa nelle azioni sacre di argomento storico − politico. Tra queste ultime va citata Teramo protetta dalla B. V. Maria delle Grazie e da San Berardo vescovo aprutino, componimento sacro del 1836, che narra come, nel 1521, fu evitato l´assedio degli Acquaviva che avevano circondato la città con cinquemila uomini, grazie all´intercessione della Madonna e di San Berardo che li misero in fuga con una loro apparizione.


Azioni Sacre

Le azioni sacre sono da considerare come una struttura drammatica all´interno della storia dell´oratorio. Generalmente divisa in due parti, questo particolare dramma sacro (definito anche componimento drammatico, oratorio, poema sacro, dramma in musica…) può essere supportato o meno dalla rappresentazione ottica, anche a seconda del luogo di esecuzione. D´altra parte alcune azioni sacre richiamano nella struttura il melodramma sacro: emblematica la divisione in scene e le dettagliate didascalie che descrivono l´ambientazione e le movenze dei personaggi. Da un´origine saldamente legata ai temi della passione di Cristo, si arricchisce ben presto di argomenti storico celebrativi.


Teramo protetta dalla B. V. Maria delle Grazie e da San Berardo vescovo aprutino

Si riporta qui di seguito una selezione delle azioni sacre rappresentate in onore del patrono di Teramo San Berardo:

Bibliografia